Corso di segretariato - undicesima edizione

aula- inform cfpCorso di segretariato – edizione numero 11

192 ore dal 18 febbraio al 26 giugno 2013

Tutti i lunedì e mercoledì - orari 09:00 12:00 / 13:00 - 16:00

È dal 2006 che il Centro di Formazione Professionale OCST organizza il corso di segretariato, dedicato prevalentemente a donne che desiderano reinserirsi nel mondo del lavoro dopo un allontanamento dovuto spesso alla
necessità di occuparsi della famiglia. A pochi giorni dalla chiusura della decima edizione, prevista per fine gennaio, e alla vigilia del lancio dell'undicesima, abbiamo raccolto le testimonianze di due partecipanti che
stanno concludendo il corso.

Ho deciso di seguire il corso di segretariato per rispolverare competenze pregresse, acquisirne di nuove per riuscire a rientrare nel mondo lavorativo con mansioni più leggere di quelle svolte in passato e che adesso mi sono
precluse causa problemi di salute. Purtroppo, ho potuto iniziare  a seguire le lezioni solo a corso già iniziato, per cui mi sono trovata molto in difficoltà; nonostante questo sono stata ben accettata ed aiutata sia dai docenti
che dalle compagne di corso. Questo corso mi servirà per rimettere in funzione le mie "celluline grigie" che nel corso degli anni si erano un po' assopite, ad aumentare la voglia e la necessità di tenermi informata e
aggiornata. La materia per me più stimolante è stata l'informatica che per me era sconosciuta e che nel futuro vorrei approfondire. A corso concluso spero che quanto appreso mi aiuti a trovare un lavoro che mi piaccia e che mi ridia l'indipendenza economica che mi manca ormai da quasi due anni. Silvana, 52 anni

Chi scrive questa testimonianza è Cristina, 37 anni, cameriera, ho lasciato gli studi a 16 anni. Tutto è cominciato l'anno scorso. Volevo impegnare il mio tempo libero in qualcosa di costruttivo, qualcosa che mi permettesse
di apprendere nuove competenze e conoscenze, così mi sono messa alla ricerca di un corso che facesse al caso mio. Avevo lavorato da giovanissima come segretaria, ho cercato qualcosa che rispolverasse le poche nozioni che avevo appreso allora. Sono venuta a conoscenza del corso di segretariato presso il CFP dell'OCST e la struttura del corso si è subito rivelata interessante. Ora che sto seguendo il corso posso dire che i docenti sono veramente validi, non sono una persona che regala complimenti. Sono rimasta particolarmente colpita dal metodo di insegnamento di un docente, le parole chiavi sono semplicità e passione, oltre che genuinità e
simpatia (a mio avviso docente modello). Come pure una sincera umanità e disponibilità di un'altra docente che avrete la fortuna di conoscere se deciderete di partecipare al corso di segretariato.  La ciliegina sulla torta è che il corso non solo tratta tematiche legate alla conoscenza e all' apprendimento di contabilità e programmi informatici, bensì anche sullo sviluppo della propria persona, così da saper presentare e motivare le proprie capacità e i propri obiettivi. Vengono messe in evidenza le proprie potenzialità, si impara a valorizzare ciò che siamo in grado di fare e che, a volte, noi diamo per scontato. Sono felice e soddisfatta di aver fatto questo corso, da qui sono partiti nuovi stimoli e nuove sfide.

La storia del corso di segretariato è una storia densa di visi, di testimonianze, di esperienze. La sua longevità non poteva quindi che essere pregna di vita vissuta. In questi anni il corso si è evoluto e arricchito, con l'intento di rispondere al meglio alle esigenze sempre più pressanti del mondo del lavoro, mantenendo però sempre come centro di interesse la persona. In particolare dal 2010 è stato introdotto il modulo di Empowerment, orientamento e accompagnamento professionale.

In questo modulo si lavora attraverso una ricostruzione del passato per guardare al futuro, ossia si procede ripercorrendo e valorizzando le esperienze pregresse, in ambito lavorativo e non, così da accompagnare i  partecipanti a consolidare la conoscenza di sé, la percezione delle proprie risorse.

Di fianco ai moduli più specifici, dal contenuto chiaro e didattico (aggiornamento informatico, dattilografia, corrispondenza commerciale, contabilità teorica e pratica, introduzione alla lingua inglese), il modulo di Empowerment offre ai partecipanti la possibilità di riflettere su chi si è, cosa si è fatto, e come si è agito, così da recuperare un contatto con la propria identità, con le proprie modalità relazionali e la propria consapevolezza. Sono state le caratteristiche del pubblico di riferimento ad indurci ad una riflessione sull'offerta formativa esistente: si tratta prevalentemente di donne che spesso vogliono o devono rientrare nel mondo del lavoro dopo che per anni si sono occupate della famiglia, o che hanno svolto diversi lavori, magari pesanti e logoranti, e ora, stanche o impossibilitate a proseguire, vorrebbero sperimentarsi in un nuovo ambito. Ma abbiamo avuto anche degli uomini che rispondevano all'esigenza di apprendere nuove competenze perché magari non potevano più svolgere il proprio mestiere. Si tratta di situazioni diverse fra loro, ma con un comune denominatore costituito dal bisogno di ripartire, di attivarsi, di protendersi in avanti con la spinta fornita dalla ricchezza preziosa del proprio passato.

Il modulo di Empowerment offre questa opportunità, in sinergia con gli altri moduli volti a trasmettere contenuti teorico/pratici spendibili sul mercato del lavoro.

Inoltre, per favorire eventuali approfondimenti, nel calendario del corso sono inseriti alcuni laboratori didattici per facilitare lo svolgimento di esercitazioni supplementari nelle diverse discipline.