Fondo cantonale per la formazione professionale: ampliamento delle attività sovvenzionate

area riservIl Fondo cantonale per la formazione professionale interviene obbligatoriamente a

sostegno della formazione professionale di base,sussidiando i costi dei corsi interaziendali

che non sono coperti dai contributi cantonali e federali, il materiale d’esame di fine tirocinio e, al 50%, le spese di trasferta degli apprendisti dall’azienda a scuola.

Nell’ambito della formazione professionale superiore, già dallo scorso anno sono sussidiati i corsi di preparazione per l’ottenimento di diplomi e attestati riconosciuti dal diritto federale e cantonale. Il Fondo finanzia anche le formazioni collettive in base all’articolo 33 della Legge federale sulla formazione professionale, per il conseguimento dell’attestato federale di capacità (AFC) o del certificato federale di formazione pratica (CFP). Si tratta di corsi gestiti dalle organizzazioni del mondo del lavoro nell’ambito della formazione di base degli adulti, i cui partecipanti hanno maturato un’esperienza professionale di almeno 5 anni ma non sono in possesso del relativo certificato. I candidati che hanno seguito con successo una formazione collettiva nell’anno scolastico 2012/2013, conseguendo l’AFC o il CFP, potranno ottenere dal Fondo il rimborso del 50% della tassa di partecipazione versata all’organizzatore del corso. Gli interessati saranno informati personalmente su condizioni e modalità del rimborso. La Commissione tripartita del Fondo, preso atto dell’andamento della spesa, ha recentemente deciso di ampliare ulteriormente le attività sovvenzionate, estendendo, a determinate condizioni, i finanziamenti ai corsi di formazione continua e, dal 2014, ai corsi di base per formatori di apprendisti. La spesa complessiva annua per le attività di formazione superiore e continua è stimata a 850’000 franchi. Sono inoltre stati stanziati circa 260’000 franchi a sostegno di due progetti nel campo dell’orientamento scolastico e professionale e della ricerca in materia di formazione professionale. Con questi interventi si vuole ulteriormente rafforzare l’azione del Fondo a sostegno dell’apprendimento permanente e della varietà dell’offerta formativa. Anche il prossimo anno scolastico gli apprendisti con contratto di tirocinio in azienda potranno acquistare a metà prezzo l’abbonamento annuale Arcobaleno «Appresfondo» (abbonamento per apprendisti sussidiato dal fondo). I buoni (Rail Check) saranno recapitati direttamente al loro domicilio dalla seconda metà di luglio. Gli apprendisti al primo anno di formazione riceveranno il buono dopo l’approvazione del contratto da parte della Divisione della formazione professionale. Considerato che non si effettuano rimborsi retroattivi, si invitano gli apprendisti ad attendere il Rail Check prima di acquistare o rinnovare l’abbonamento e, se necessario, ad acquistare un titolo di trasporto limitato al periodo estivo (ad esempio l’abbonamento Arcobaleno mensile al 50% della campagna estiva «L’aria cambia», www.ti.ch/aria).